Toyota ferma la produzione in Giappone

02 Febbraio 2016 0


Pessimo avvio d'anno per Toyota che si trova costretta a fronteggiare un'emergenza tale da costringere il produttore a bloccare la produzione. La causa è la carenza di acciaio che porterà alla chiusura dell'impianto dall'8 al 13 febbraio, con riapertura il lunedì 15. Ovviamente il problema è relativo al solo impianto Giapponese a causa dell'esplosione che ha danneggiato il fornitore di Toyota, la Aichi Steel Corporation. In mancanza dell'acciaio per motori, trasmissione e chassis, Toyota deve accontentarsi delle scorte sufficienti fino al 6 febbraio.

Considerato che metà della produzione di Toyota arriva dal Giappone, il danno è non poco e vedreo se Aichi Steel riuscirà a risolverlo alternando le linee di produzione o se Toyota troverà altri fornitori.

Ad ogni moto il ritardo, anche se piccolo, potrebbe portare diverse conseguenze tra cui, nel lungo periodo, mettere a rischio la corsa di Toyota verso il titolo di produttore numero uno al mondo nel 2016 (dopo aver vinto per quattro anni di fila).

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2 è in offerta oggi su a 291 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini