Trasformare auto a benzina in elettrica: il decreto retrofit

15 Gennaio 2016 0


Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale arriva la possibilità di trasformare l'auto a benzina in elettrica, un'idea che sicuramente sarà balenata nella mente di molti e che ora viene regolamentata. In realtà è possibile la trasformazione di auto con motore termico, sia benzina che diesel quindi, andando a rimuovere l'hardware non necessario sostituendolo con motore elettrico, convertitore e batterie in maniera simile a quanto succede per la trasformazione a GPL ad esempio.

Il sistema richiederà l'omologazione del kit di conversione che produttori e aziende potranno realizzare: una volta ottenuta l'omologazione, da affiancare a precise istruzioni per l'installazione, la  Motorizzazione provvederà ad aggiornare la carta di circolazione dell'auto trasformata. Fortemente appoggiata da Confartigianato, la nuova norma permetterà quindi di dare nuova vita anche a quei veicoli più datati che, per normative europee, non potrebbero più circolare ad esempio.

Ovviamente resta da sciogliere il nodo sui costi dato che, al momento, i kit per il retrofit elettrico non sono certo economici; quel che è certo è che l'ufficializzazione della procedura rappresenterà una spinta per aziende e installatori, contribuendo quindi a creare un mercato che, con il tempo e la concorrenza, potrebbe portare a prezzi sempre più competitivi.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada