Continental: il futuro della strumentazione da moto

30 Novembre 2015 0


Continental punta anche al mondo delle due ruote con la nuova generazione di strumenti HMI, strumentazione da moto declinata per diversi segmenti e pronta al futuro grazie al display digitale e alle funzioni per la connettività grazie al Connettivity Box.

L'iniezione tecnologica nelle strumentazioni TFT porta quindi sulle moto tutta una serie di caratteristiche: si parte con i dati classici su velocità e temperatura ambientale e si prosegue con la possibilità di visualizzare le info del navigatore, gestire il riscaldamento delle manopole ed effettuare il mirroring del display dello smartphone.


Rispetto al mondo delle quattro ruote ci troviamo con strumentazioni resistenti alle intemperie e dotate di contrasto elevato per favorire la leggibilità sotto luce solare diretta, il tutto senza dimenticarsi del Connectivity Box. Si tratta di una centralina elettronica che si connette a vari dispositivi e integra il GPS; in questo modo è possibile interfacciarsi con i sensori di pressione degli pneumatici e offrire l'eCall, la chiamata d'emergenza (automatica o manuale) che trasmette il luogo dell'incidente ai soccorsi.

Inoltre non mancano la predisposizione per monitoraggio anti-collisione, monitoraggio corsia e segnaletica stradale oltre alla possibilità di connettere la moto allo smartwatch e agli indossabili per tenere d'occhio dati come frequenza cardiaca e temperatura corporea.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2