Mitsubishi Outlander MY2016: Le prime impressioni di HDmotori.it

14 Settembre 2015 0

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Non si tratta di uno di quei restyling che passano quasi inosservati. Anzi, il nuovo Mitsubishi Outlander, in versione model year 2016, ha subito profonde modifiche che si traducono in miglioramenti già dopo appena cinquanta chilometri passati alla guida.

Come accaduto altrove, ovviamente il primo colpo è quello d´occhio: si ha un nuovo frontale con le luci diurne a LED da 12 chip, il taglio della mascherina è cambiato, e le scanalture tridimensionali hanno un bell´aspetto, che fornisce a Mitsubishi Outlander un tangibile dinamismo. Molto è stato fatto nell´ottica di quella Dynamic Shield che farà da sfondo ai modelli del colosso giapponese per i prossimi anni.

Ulteriore appariscenza viene donata dai cerchi da 18 pollici bicolor, e dalla linea che, in generale, è più bassa e fluida. Il posteriore, ridisegnato, è atletico come l´anteriore, ma molto passa anche dall´interno, dove è sopratutto lo sterzo a beneficiare di importanti novità. Grazie alla nuova traversa dela sospensione all´anteriore, lo sterzo è più preciso, e ce ne rendiamo conto in ingresso in curva e in riallineamento.

Abbiamo sempre un volante impostato sul morbido. Avremmo voluto forse un pizzico di resistenza in più ad alte velocità, ma basta poco ad abituarsi. Gli interni di Mitsubishi Outlander godono di sedili ridisegnati e con un nuovo tessuto. Sul "vecchio" PhEV avevamo notato una certa scomodità del sedile lato guida; stavolta, invece, nessun problema, e anzi un comfort che tradotto significa Zero stanchezza anche al termine di lunghi viaggi.

Il cambio, un´unità manuale a sei rapporti, ha una corsa breve, innesti secchi, e tanta precisione. Per il resto, la plancia è scura, di buona fattura al tocco, con l´infotainment reso meno cervellotico e più fruibile grazie alla nuova mascherina.

Anche i comandi sul volante hanno una nuova disposizione, più pulita e meno arzigogolata. Mitsubishi Oultander però non è solo SUV da strada, ma si toglie ampie soddisfazioni anche quando l´asfalto diventa un ricordo: abbiamo infatti la Super All Wheel Control, una rotella disposta sul tunnel centrale che consente in modalità ECO di trasmettere coppia solo all´assale anteriore, in modalità Normal di trasmettere coppia a ciascuna ruota a seconda delle condizioni, in modalità Snow di avere una veste pensata soprattutto per i fondi ghiacciati, e in modalità Lock di poter godere della trazione anteriore all terrain.

Con una riduzione delle emissioni sul motore benzina da 2.0 litri e sul turbo diesel da 2.2 litri, Mitsubishi Oultander è già disponibile della vendita. Perché comprarlo? Perché è migliorato rispetto alla versione precedente, anche sotto la carrozzeria e non solo con un lieve lifting. E poi, fino alla fine dell´anno, non sono da scordare nemmeno i 4.000 euro dell´offerta lancio.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2