FERRARI F12 Speciale, o GTO?

11 Agosto 2015 0


Avvistata la Ferrari F12 "Speciale", senza alcuna camuffatura e priva del telo protettivo, in attesa dell´esordio ufficiale previsto al Salone di Francoforte. Più leggera e più potente, promette prestazioni spettacolari.

A giudicare dai dintorni e le auto nelle vicinanze, le foto sembrano scattate nella fabbrica della Ferrari a Maranello. Apparse sulla pagina Facebook "Cavallino Rampante", rivelano molti dettagli interessanti della F12 "Speciale" (ma il nome non è ancora confermato, potrebbe anche essere GTO...) qui verniciata in Giallo Tristrato: un paraurti ridisegnato; un piccolo spoiler posteriore e quella che sembra una sorta di terza luce stop integrata nella parte inferiore del paraurti; prese d´aria, o meglio spettacolari branchie, nei passaruota posteriori che favoriscono il raffreddamento e un sistema di scarico che promette un "sound" da brividi...


Dalle poche indiscrezioni finora raccolte, questa splendida creatura dovrebbe pesare circa 200 kg in meno rispetto alla F12 Berlinetta, grazie all´esteso utilizzo di carbonio e altri materiali ultraleggeri, e il motore V12 da 6.3 litri, leggermente rivisto, dovrebbe erogare una potenza complessiva di circa 760 CV, che le consentirebbero di raggiungere i 100 all´ora  in meno di 3 secondi. Si parla di 650 esemplari previsti, probabilmente già tutti venduti ad altrettanti fortunati clienti.

"Speciale" o GTO, non importa, promette un gran bene e per conoscerne ogni segreto dovremo attendere pazientemente il Salone di Francoforte.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani