Qoros rinuncia all'Europa e punterà alla Cina

09 Giugno 2015 0


Qoros abbandona i progetti per l'Europa, un mercato che ha appena scalfito con scarsi successi di vendita e pochi concessionari. Il cambio di piani per il produttore arriva con il cambio al vertice dove ora siede Phil Murtaugh, ex manager di General Motors. Quasi assente in Europa durante questi ultimi anni, Qoros ha venduto, nel 2014, solamente 7000 auto in tutto il mondo, registrando perdite nell'ordine delle centinaia di migliaia di milioni di euro.

La chiave per recuperare terrena sarebbe la Cina, una chiusura all'interno delle frontiere di casa (per metà dato che l'azienda è frutto di una partnership tra finanziatori in Israele e in Cina) per puntare ad un mercato in crescita con più possibilità. L'avventura europea era in realtà iniziata carica di ottime premesse, a partire dalla piattaforma della Qoros 3, forte di uno dei migliori risultati nella sicurezza con le 5 stelle Euro NCAP, per passare alle potenzialità di un'auto economica ma completa nella dotazione.

Nel tempo Qoros ha realizzato tre diversi stili basati sulla piattaforma della 3 e l'unica novità è stato il SUV svelato a Shanghai, un ibrido interessante dotato di autonomia elettrica da 50 chilometri e persino di carica ad induzione. Il vero problema è stato quello della distribuzione: un solo concessionario al di fuori della Cina (in Slovacchia) non è assolutamente sufficiente per sfondare in un mercato vasto e variegato come l'Europa, mercato che ha comunque mostrato di apprezzare veicoli semplici ed economici come nel caso di Dacia, forte di oltre 500.000 auto vendute nel 2014.

Al momento, quindi, si ferma definitivamente il progetto di espansione nel Vecchio Continente. Qoros fa marcia indietro e concentrerà gli sforzi sulla Cina e, se troverà li successo e profitto, potrebbe in futuro tornare a guardare all'Europa...


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video