Qualcomm e Daimler: auto connesse e ricarica wireless

26 Maggio 2015 0


L'annuncio di Qualcomm e Daimpler guarda al futuro dell'auto, un futuro che ormai sappiamo essere rappresentato da auto connesse e tecnologie elettriche per i propulsori. L'accordo prevede due fasi, la prima delle quali sarà focalizzata sull'aspetto della connettività in auto tramite moduli 3G e 4G e sulla ricarica wireless sfruttando la tecnologia Qualcomm Halo WEVC.

Il sistema è già noto nel mondo della tecnologia e in quello delle auto sta vedendo le sue prime applicazioni, si tratta della ricarica wireless tramite induzione che non abbraccerà solamente la batteria dell'auto elettrica o ibrida plug-in ma verrà replicato anche all'interno dell'abitacolo. In questo modo si potranno sfruttare, ad esempio, i vari smartphone con ricarica ad induzione che, in auto, avranno un alloggiamento dedicato con relativa piastra con tecnologia WiPower.

L'altro fronte è quello della sicurezza, della connettività e delle tecnologie per l'infotainment, elementi che sfrutteranno i chipset Qualcomm Snapdragon sviluppati dal produttore appositamente per il mondo delle quattro ruote. L'obbiettivo è sistemi di infotainment connessi alla rete e con interfacce sempre più evolute (controllo vocale, a gesti ecc...) e una comunicazione più efficace e sicura tra i sensori dei sistemi di sicurezza attiva e le varie centraline di controllo ed elaborazione, anche in ottica della guida autonoma.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2