Aprilia Tuono V4 1100 RR e Factory: caratteristiche e prezzi

12 Aprile 2015 0


Debutta la nuova generazione di Aprilia Tuono V4 1100 RR e Aprilia Tuono V4 1100 Factory, due versioni per una sportiva che risale al 2002 e si presenta oggi con numeri di tutto rispetto: 175 cavalli, 121 Nm di coppia massima e 184 chilogrammi a secco (18.5 i litri del serbatoio).

La RR  è affiancata dalla Factory, la versione più estrema che si accessoria con componenti "rubate" al mondo della Superbike dove corre la Aprilia RSV4 RF. Comuni ad entrambe le novità come il cupolino maggiorato che migliora anche nell'aerodinamica, il proiettore anteriore a LED che perde 1.5 chili rispetto al vecchio modello e modernizza il design. La sella migliora nel confort e la seduta è più bassa di 15 mm ( 825 mm) mentre sulla Factory arriva il codino ispirato alla RSV4.


Ciclistica

Il telaio a doppia trave in alluminio fa da base per questa Tuono V4 1100 che modifica vari parametri tra cui l'inclinazione del canotto di sterzo (ora a 24.7 gradi) e l'avancorsa che passa da 107.4 a 99.7 mm. Il forcellone in alluminio si allunga di 4 mm e, in generale, le modifiche puntano a rendere la moto più agile e reattiva nei cambi di direzione.

Sulla RR troviamo una forcella Sachs a steli rovesciati da 43 mm completamente regolabile (compressione, estensione e precarico) così come l'ammortizzatore posteriore Sachs con piggy back.

Diverso il setup della Factory che sfrutta componenti Ohlins per forcella, ammortizzatore posteriore e ammortizzatore di sterzo, ovviamente dotati di tutte le regolazioni immaginabili.

A fermare la Tuono interviene un impianto Brembo con pinze monoblocco e dischi in alluminio alleggerito (2 dischi flottanti da 320 mm con pinze a 4 pistoncini più un disco da 220 mm con pinza a 2 pistoncini). I cerchi in alluminio calzano pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa sulla Factory, gomme omologate e disponibili anche per la RR.

Motore

Il motore di Aprilia Tuono V4 cresce nella cilindrata (1077 cc) e nella potenza, con 5 cavalli in più che portano a 175 CV totali a 11.000 giri. La coppia massima è di 121 Nm a 9000 giri.

Oltre al ride-by-wire per la gestione dell'acceleratore troviamo una nuova centralina potenziata con tre mappe: Track, Sport e la nuova Race per la pista che riduce al minimo il controllo del freno motore, tutte selezionabili in marcia.


Elettronica

L'aggiornamento di Aprilia è ricco anche dal punto di vista dell'elettronica e si basa sull'Aprilia Performance Ride Control (APRC), un pacchetto di controlli elettronici derivato dalla Superbike con molte funzioni.

Si parte con il ride-by-wire per arrivare a raffinatezze come l'autocalibrazione della circonferenza dei pneumatici e a caratteristiche ormai "standard" per le sportive come il controllo dell'impennata Aprilia Wheelie Control su tre livelli.

Aprilia Traction Control permette di regolare in movimento il controllo di trazione (senza chiudere il gas) su 8 livelli e migliora nell'intervento grazie ad un comportamento più omogeneo. Aprilia Launch Control permette di assistere il pilota nelle partenze (in pista) ed è regolabile su tre livelli mentre il Quick Shift garantisce cambiate rapide senza chiudere il gas e senza usare la frizione.

A completare la dotazione di controlli elettronici troviamo il Race ABS di Bosch che pesa 2 chili ed è disinseribile, regolabile su tre livelli e dotato della funzione RLM che limita il sollevamento del posteriore nelle frenate più violente.

Il Livello 1, per la pista ma omologato anche per la strada, offre il massimo delle prestazioni e disattiva l'RLM. Il Livello 2 è quello per la guida sportiva su strada con RLM ad intervento progressivo in base alla velocità mentre il Livello 3 è il più invasivo e punta a massimizzare la sicurezza su bagnato e fondi a bassa aderenza.


Colori, Accessori, prezzo e Telemetria

Aprilia Tuono V4 1100 RR è disponibile nei colori grigio Portimao e blu Donington (visibili nella gallery), la Factory veste invece la grafica Superpole (foto in apertura).

Tra gli accessori si può scegliere il cupolino maggiorato, lo scarico slip-on o lo scarico completo racing (entrambi di Akrapovic), l'ammortizzatore Ohlins TTX, varie componenti in carbonio, protezioni per il telaio, pedane racing in alluminio con 9 regolazioni e predisposizione per il cambio rovesciato, frecce a LED, portatarga regolabile in acciaio con luce a LED e via dicendo.

Interessante poi la Multimedia Platform "V4-MP" che connette la moto con lo smartphone, permettendo di usare il cellulare per gestire i settaggi della moto.

Tramite questo strumento si può usare il GPS dello smartphone per una gestione in tempo reale delle regolazioni (pre-impostate dal pilota ovviamente). L'Adaptive race assistant offre suggerimenti su come migliorare le prestazioni confrontando il comportamento del pilota con il suo miglior giro mentre l'Advanced telemetry dashboard sfrutta il cellulare per creare un cruscotto virtuale aggiungendo alle informazioni "di serie" anche i parametri come potenza e coppia istantanea all'albero, slittamento del posteriore, angolo di piega e accelerazione in G.

Aprilia Tuono V4 1100 RR costa 15.350EUR mentre la versione Factory costa 17.450EUR.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE