Test Euro NCAP: le novità 2015 per la sicurezza

14 Marzo 2015 0


In occasione dei test Euro NCAP per la nuova Audi TT, di cui potete trovare tutte le informazioni in questo articolo, abbiamo visto un incremento della difficoltà a superare l'esame, risultata nelle quattro stelle ottenute dalla tedesca. Vediamo quindi di scendere nel dettaglio delle novità "regolamentari" che caratterizzeranno questa nuova stagione.

Innanzitutto partiamo da una breve panoramica sui test Euro NCAP: per chi non conoscesse l'ente si tratta di un organo che si occupa di stabilire, secondo certi parametri, la sicurezza delle auto in commercio. Sebbene non sia un requisito "obbligatorio", il test Euro NCAP è certamente un metro di paragone importante su cui diversi produttori puntano.

Vediamo quindi i requisiti per ottenere le "5 stelle":  i vari parziali nelle quattro categorie (protezione adulti, protezione bambini, protezione pedoni e dispositivi di sicurezza) devono raggiungere la soglia minima dell'80, 75, 60 e 70 %. Fra cinque anni, però, i dati sono destinati ad alzarsi e sarà necessario raggiungere i seguenti: 80, 80, 70 e 80%.

Nell'attesa di un inasprimento delle prove arriva nel 2015 lo scontro frontale che si aggiunge al frontale "parziale": il nuovo test prevede l'impatto dell'auto con l'intera sezione frontale della stessa contro un ostacolo fisso, non deformabile, a 50 chilometri orari. Restano lo scontro laterale e quello frontale "disassato", con il 40% della sezione anteriore che impatta a 64 km/h con una barriera deformabile.  Novità anche per quanto riguarda i manichini con l'inserimento della versione femminile che permetterà di valutare i danni ad un fisico più esile di quello maschile.

Inoltre nei prossimi anni, con l'obbiettivo di una maggior sicurezza nel 2020, inizieranno ad essere introdotte ulteriori novità: Euro NCAP valuterà infatti tutti quei sistemi automatici di sicurezza come la frenata d'emergenza automatica per pedoni e ciclisti, il sistema di monitoraggio della corsia d'emergenza con avviso in caso di colpo di sonno, il monitoraggio degli incroci con avviso di "auto in arrivo" e via dicendo. Insomma, la sicurezza attiva giocherà un ruolo sempre più importante e c'è da ipotizzare anche un cambiamento nel mix di valutazione: ad oggi, infatti, la valutazione generale viene data pesando in un certo modo i vari elementi. In particolare il ruolo principale lo gioca la sicurezza degli adulti (40%) mentre una quota del 20% è data dalle altre tre voci.

Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Clicksmart a 295 euro oppure da Amazon a 378 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini