Volkswagen e-Golf | le nostre prime impressioni

19 Novembre 2014 0

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Abbiamo provato la prima Golf 100% elettrica della storia. Si guida come le altre ma nel totale silenzio e a emissioni zero. Perfetta per l´uso quotidiano, maneggevole come una sportiva, raggiunge i 140 km/h di velocità massima e 190 km di autonomia.


Abbiamo già provato altre auto elettriche, ma la curiosità è sempre tanta ogni volta che si sale su una vettura di questo tipo.

L´esemplare che abbiamo provato noi era bianca e aveva delle belle scritte e-golf sulle fiancate, quindi chiaramente era difficile confonderla con le altre, ma senza alcuna scritta potreste pensare alla solita Golf. In realtà, i più attenti noteranno alcuni elementi che la distinguono dalle altre della "famiglia": la calandra del radiatore è chiusa; ci sono le luci diurne a LED a forma di C nel paraurti anteriore e la linea di colore blu nella calandra del radiatore e nei gruppi ottici, che sono tipici del design delle vetture elettriche di Casa VW;  poi i cerchi in lega lenticolari "Astana" da 16 pollici dal design aerodinamico e, chiaramente, dietro non c´è nessun terminale di scarico.


Anche l´abitacolo si distingue per gli elementi blu, come le cuciture del volante rivestito in pelle e del pomello della leva del cambio, i bordi dei sedili e dei tappetini. Ci sono luci blu ovunque e anche i listelli battitacco sono illuminati di quel colore.

Data la natura dell´auto la strumentazione è un po´ diversa: non c´è il contagiri, sostituito dall´indicatore di performance (che chi dice se il motore è pronto alla marcia e se la batteria è in fase di ricarica tramite recupero o se sta cedendo energia) e dall´indicatore della disponibilità della potenza. A destra c´è il tachimetro analogico, che raggiunge  però solo i 160 km/h. Nella sua parte inferiore c´è l´indicazione dello stato di carica della batteria ad alta tensione. Tra contatore e tachimetro, quindi proprio in bella evidenza, c´è il display a colori multifunzione Premium che riporta l´indicazione permanente dell´autonomia, il livello di recupero attivo, le informazioni sul tempo residuo di ricarica e il collegamento dell´apposita spina. Il resto lo scopriremo strada facendo...


L´abbiamo accesa e la scritta READY ci segnala che la vettura è pronta per la marcia.

Mettiamo la leva del cambio in D, schiacciamo l´acceleratore e la e-Golf fila via decisa nel silenzio assoluto, rivelandosi subito brillante, scattante e anche divertente. Da fermo, infatti, il motore elettrico vanta uno spunto che di solito è quello di vetture ben più potenti. L´auto monta un motore elettrico da 115 CV capace di sviluppare una coppia massima di 270 Nm ed è abbinato a un cambio monomarcia davvero efficace. La Casa dice che in 10"4 raggiunge i 100 all´ora e la velocità massima è limitata elettronicamente a 140 km/h.

La più recente generazione della Golf è stata sviluppata fin dall´inizio anche con trazione elettrica sulla base dell´ormai famoso pianale modulare trasversale MQB. Grazie alla sua versatilità, sono riusciti a inserire la batteria agli ioni di litio nel pianale della vettura, sotto i sedili anteriori e posteriori e in corrispondenza del tunnel centrale, con un notevole risparmio in termini di ingombro. Questa soluzione conferisce alla e-Golf un baricentro basso e dunque ha un comportamento di marcia piuttosto agile. Alle alte velocità il silenzio è disturbato solo dall´aerodinamica e dal rotolamento degli pneumatici. Anche le gomme sono speciali: sono studiate per ridurre al minimo la resistenza al rotolamento, aumentando l´efficienza dell´auto.

In base allo stile di guida, al tipo di percorso che affrontate e al peso a bordo, l´autonomia può variare tra 130 e 190 chilometri. Se la temperatura esterna è molto bassa, risulta anche inferiore.

Comunque si può selezionare il profilo di guida, scegliendo tra Normal, Eco e Eco+: Eco riduce la portata del climatizzatore, ammorbidisce la curva d´intervento dell´acceleratore, limita la potenza erogata e la coppia; Eco+ esclude il climatizzatore e rende meno reattivo l´acceleratore, calano ancora potenza e coppia e quindi anche la velocità massima. Con quest´ultimo profilo la differenza si sente molto, soprattutto in accelerazione, e cambia un po´ il carattere della e-Golf, ma in città può andare bene.


Sono quattro i livelli di recupero dell´energia (D1, D2, D3 e B) che aiutano a sfruttare al massimo l´autonomia. Con un movimento trasversale del selettore del cambio si possono selezionare le varie modalità d´intervento in decelerazione e questo influisce sulla fluidità di marcia: al livello più alto occorre sollevare il piede con delicatezza per non ottenere l´effetto quasi di una frenata vera e propria.

La e-Golf vanta di serie il sistema di radio-navigazione Discover Pro, cioè il top di gamma, con display touch screen da 8 pollici che vanta numerose nuove funzioni, che Andrea Galeazzi vi spiegherà molto meglio nel video...

Si può anche attivare la carica di batteria e climatizzazione tramite smartphone.

Come si ricarica la batteria? Si può inserire l´apposita spina in una presa da 230 volt e, se completamente scarica, ci vogliono circa 13 ore. A richiesta, la Volkswagen può offrirvi una wallbox per garage (da 3,6 kW) che consente di ridurre il tempo a massimo 8 ore. La vettura è inoltre dotata di un sistema di ricarica combinato, il CCS (Combined Charging System), che sfrutta la corrente continua e allora può essere ricaricata tramite speciali stazioni CCS da 40 kW (se ne trovate una nei dintorni...) e la batteria riesce a recuperare l´80% della carica dopo circa 35 minuti. Nell´equipaggiamento c´è anche una dotazione di cavi di ricarica compatibili con più tipi di colonnina.


Purtroppo diminuisce un po´ la capacità per il bagagliaio, perché la presenza delle batterie implica la rinuncia al doppiofondo delle Golf tradizionali, ma glielo si può anche perdonare.

E´ già in vendita nel nostro paese a partire da 37.000 euro. Ma il vero problema è che fino a quando non verrà varato un programma governativo serio di incentivi, in Italia di auto elettriche se ne venderanno poche. Purtroppo..

 Nicola Villani

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 869 euro oppure da Amazon a 980 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2