Volvo annuncia Android Auto per i prossimi modelli

26 Giugno 2014 0


Dopo la presentazione di Google, ecco arrivare le prime informazioni da parte dei vari produttori che integreranno Android Auto nei prossimi modelli. Volvo, uno dei partecipanti alla Open Automotive Alliance, annuncia che sfrutterà la nuova piattaforma di Google per i prossimi modelli, rendendo quindi possibile connettere il mondo di smartphone e tablet a quello dell'infotainment in auto.

Abbiamo lavorato molto per assicurare un'ottima esperienza utente con Android Auto. Questo offrirà ai nostri clienti una rinnovata fluidità e accessibilità ai servizi disponibili per smartphone e porterà un ecosistema digitale integrato con i servizi di connettività già offerti da Volvo.


Tutte le applicazioni, infatti, sfrutteranno le opzioni disponibili per il controllo tra cui comandi al volante, indicazioni vocali e il touchscreen del sistema di infotainment. Per quanto riguarda i modelli che potranno sfruttare Android Auto, il produttore annuncia che sarà disponibile per tutte le nuove Volvo basate sulla Scalable Product Architecture, a partire quindi alla nuova Volvo XC90 che verrà svelata al Motor Show di Parigi.

L'arrivo di Android Auto, però, non pregiudicherà l'utilizzo di Apple CarPlay che resterà disponibile per gli utenti iOS, offrendo quindi la massima possibilità di scelta a seconda dello smartphone posseduto.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Tiger Shop a 368 euro oppure da ePrice a 445 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video