Mini One e Mini One D: presentate al Salone di Ginevra

10 Marzo 2014 0


Noi abbiamo già provato la nuova MINI Cooper S, che, presentata insieme alla Mini Cooper lo scorso 18 Ottobre, sarà disponibile nelle concessionarie italiane a partire dal "porte aperte" del prossimo week-end (15 e 16 Marzo); ora il gruppo BMW svela al pubblico di Ginevra le due versioni più abbordabili del modello di nuova generazione, MINI One e One Diesel.

Anche se mantengono la stessa calandra cromata, le entry-level MINI si riconoscono non solo per la scritta al posteriore, ma anche per le ruote più piccole, presa d'aria anteriore più semplice e tetto non in contrasto.

Sotto il cofano della MINI One si trova un 1.2 litri tre cilindri che eroga 102 CV e 180 Nm di coppia. Pur avendo una cubatura di 0.3 litri minore rispetto alla Cooper, ne riprende tutto la stessa tecnologia, tra cui un turbo TwinPower, iniezione diretta, fasatura variabile delle valvole e dell'albero a camme.


Consumo di carburante ed  emissioni sono di 4,5 litri per 100km e 108 g/km con il manuale a sei marce, o 4,8 litri e 112g/km con l'automatico (sei marce), mentre lo 0-100  richiede 9,9 secondi e la velocità massima è di 190 km/h.

La MINI One D mantiene lo stesso 1,5 litri turbodiesel tre cilindri della Cooper D, ma con 95 CV e 220 Nm invece di 116 e 270 Nm. Disponibile solo con cambio manuale, fa registrare un consumo medio di 3.4 litri e emette 89 g/km di CO2.

Le MINI One e One D sono attese per il mercato italiano in autunno  con prezzi a partire da circa 16.000 EUR per il benzina e 17 mila per il diesel.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2