Nuova Mini Cooper S 2014: prime impressioni di guida e infotainment da HDmotori.it

01 Marzo 2014 0

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Tutta nuova la Mini 2014, terza reinterpretazione in epoca recente del grande mito britannico, che dal suo primo restyling avvenuto nel 2001 ha totalizzato ad oggi 2.800.000 vetture vendute nel mondo, ben 305.030 solo nel 2013 di cui 17.316 solo in Italia. Ancora una volta la Mini Cooper non si discosta molto dai connotati tipici del brand, restando fedele alle linee classiche del '59 ma proposte in chiave moderna.


Prima novità è il discreto aumento negli ingombri esterni (+ 98 mm in lunghezza, + 44 mm in larghezza, + 7 mm  in altezza e passo maggiorato di 34 mm) che permettono maggiore abitabilità a bordo e più spazio nel bagagliaio, senza tuttavia stravolgere le proporzioni dei modelli precedenti. Ma la novità principale è da cercare sotto al cofano della gamma Mini 2014; sono quasi rivoluzionarie infatti le nuove motorizzazioni proposte da BMW per questa nuova Mini: tre cilindri turbo sostituiscono i precedenti benzina millesei aspirati. Nel dettaglio un 1.2 TwinPwer Turbo da 75 CV per Mini One ed un 1.5 TP Turbo da 136 CV per Mini Cooper. Ma anche per i turbodiesel si ha un tre clindri 1.5 (che condivide parti con l'analoga cubatura a benzina) offerto su Mini Cooper D (116 CV) e Mini One D (95 CV). Ulteriore novità consiste però nell'adozione, in controtendenza con la moda del downsizing, di un duemila turbobenzina sulla più prestazionale Cooper S; vettura oggetto del nostro breve test drive sui colli di Roma.


L'aumento di cilindrata (rispetto al precedente 1.6 turbo da 184 CV) ha dato prova di un tangibile aumento di potenza e soprattutto di coppia (280 Nm); quest'ultima disponibile già a bassi regimi conferisce una notevole elasticità alla Cooper S, permettendo di minimizzare l'uso del cambio (nel nostro caso automatico a sei rapporti) e di godersi il rombo del motore in allungo, con anche qualche gradevole scoppiettio in rilascio! (ps: consigliamo vivamente di ascoltare il video con cuffie per apprezzarne il sound). I consumi, anche se è presto per sbilanciarsi dato i pochi chilometri percorsi, si attestano tutto sommato su valori simili alla precedente propulsione, con 10 km/l nella guida sportiva e circa 15 con utilizzo più tranquillo (circostanza difficile alla guida di una Cooper S), in ogni caso lontani dagli utopistici 5 litri per 100 km dichiarati da Mini.


Marmoreo, come da tradizione, l'assetto ed eccelsa la tenuta di strada, con dinamica di guida che riprende il tipico Go-Kart feeling e non delude nemmeno i più esigenti. Ben tarata l'elettronica che selezionando, con l'apposita manopola alla base del cambio, la modalità Sport (in alternativa alle Green e Mid) lascia al guidatore un margine di intraprendenza prima di intervenire, concedendo sempre qualche soddisfazione ed un sorriso sullo sulle labbra ai più smaliziati.

Salto di qualità per quanto riguarda gli interni, con materiali più curati (anche per l'isolamento acustico) e nuove soluzioni per la tecnologia di bordo. Scenografico ma anche utile in diverse circostanze l'anello luminoso che spicca al centro della plancia, che ingloba uno schermo da quasi 9 pollici per la gestione del infotainment, di cui vi proponiamo un primo contatto:

Il debutto sul mercato è previsto per la prossima primavera (15-16 marzo l'apertura al pubblico per la prova in concessionario).

Nota dolente....il prezzo! Per portarsi a casa la Mini Cooper S 2014 servono minimo 25 mila euro, ma attingendo dall'infinita lista di optionals si superano facilmente i 30 mila, per arrivare anche a toccare anche i 40 mila! Lasciamo a voi i commenti.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani