Nuova Renault Twingo: prime immagini dallo "strip-tweet" per il reveal ufficiale

13 Febbraio 2014 0


Proprio in questi minuti Renault sta togliendo i veli alla nuova generazione della Twingo. Per l'occasione è in corso una presentazione molto particolare; la casa francese ha infatti  optato per un reveal "social" a cui tutti possono assistere. Il nuovo modello verrà progressivamente spogliato (a ritmo di musica) e sulla pagina undressnewtwingo.com è possibile assistere in diretta streaming alla rimozione degli adesivi che ne coprono le linee, mentre foto e commenti vengono condivisi su Twitter con il tag UNDRESSNEWTWINGO.


Per il momento è stata scoperta solo la parte anteriore ed in parte le fiancate; il frontale della nuova citycar francese riprende in parte quello della precedente versione con doppi fari sfalsati, e logo della casa imponente al centro della calandra. Per quanto riguarda invece  la parte laterale è innegabile la somiglianza con la Fiat 500, come in molti stanno già twettando.

Seguiranno altri aggiornamenti!

Aggiornamento: Quasi completamente nuda ormai la piccola Twingo, possiamo ora notare anche le quattro porte (quelle posteriori con finestrini ad apertura a compasso e maniglie nascoste) ed il portellone posteriore in vetro!

Per il momento sappiamo che è a trazione posteriore in quanto condivide "l'ossatura" con la ventura Smart ForFour a quattro porte (che prende il posto della "vecchia" Mercedes Classe A); non resta che attendere i dettagli tecnici da Renault, per poi vederla esposta al Salone di Ginevra.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!