BMW M3 e M4: comunicati i dettagli della berlina e della coupè

13 Dicembre 2013 0


Se anche voi siete appassionati di auto, e vivete (come il sottoscritto) in zone d'Italia in cui in questo periodo le giornate sono grigie e spente dalla costante nebbia, questa notizia vi potrà far sognare ad occhi aperti di essere alla guida di un'auto sportiva (rigorosamente trazione posteriore) su una bella strada piena di curve, magari nella costiera Amalfitana in una splendida giornata di sole.

La sportiva del sogno potrebbe essere la Nuova M3 o lo sorella M4. BMW ha infatti comunicato oggi (come ipotizzato QUI) i dettagli delle performanti M3 berlina ed M4 coupè. I due modelli sono identici meccanicamente e simili esteticamente, si differenziano principalmente nel posteriore e per l'andamento della linea del tetto della coupè 2 porte, che, in linea con i recenti aggiornamenti nelle denominazioni BMW, perde il nome M3 coupè guadagnando il numero pari, peculiarità dei nuovi modelli più sportivi dell'Elica per differenziarli dalle "classiche" versioni con numerazione dispari (come nel caso dell'imminente BMW serie 2 che rimpiazzerà la Serie 1 coupè).


Arrivando al sodo, le BMW M3 e M4 sono spinte da un nuovo sei cilndri 3.0, ovviamente benzina, dotato di tecnologia TwinPowerTurbo, capace di erogare 431 cavalli ed una coppia massima di 550 Nm (valori che confermano le anticipazioni di qualche giorno fa); che consente prestazioni anche migliori del precedente V8 aspirato e consumi notevolmente ridotti. Infatti lo 0-100 è coperto, da entrambi i modelli, in soli 4.1 secondi con il cambio doppia frizione M a sette rapporti (4.3 con il manuale 6 marce), raggiungendo una velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h (280 km/h con l'opzionale M Driver´s Package). Ridotto drasticamente anche il peso, che grazie a moderni accorgimenti tecnici (come l´uso diffuso di leghe leggere, di materiale sintetico rinforzato con la fibra di carbonio e di alluminio per componenti dell´assetto e della scocca) ammonta a 1.497 kg per la M4 e 1.520 kg la M3.


Friedrich Nitschke, amministratore del reparto BMW M GmbH, ha affermato:

"Da quattro generazioni di modello la BMW M3 unisce il dna del motorsport con la possibilità di guida giornaliera senza limiti, la BMW M3 berlina e la BMW M4 Coupé danno un seguito coerente a questo concetto. Il motore è il cuore di ogni modello BMW M: il nuovo propulsore turbo a sei cilindri combina i pregi del motore aspirato a regimi elevati con i vantaggi della tecnologia turbo. Un concetto coerente di lightweight design ha consentito di ridurre il peso fino a 80 chilogrammi rispetto al modello precedente. La BMW M3 e la BMW M4 scaricano sulla strada la tecnologia delle corse. La prova di maturità del concetto sono migliaia di giri sulla Nürburgring Nordschleife, il circuito più impegnativo del mondo. Uno scrupoloso lavoro di sviluppo ha trasformato i due modelli in automobili sportive high-performance che definiranno i nuovi parametri di riferimento a livello di concetto, di precisione e di agilità."

Lo sviluppo è stato realizzato con la finalità di ottenere supercar adatte sia alla pista che al uso quotidiano; entrambi i modelli dispongono di un sistema di raffreddamento concepito per la guida in pista che garantisce in qualsiasi momento la temperatura ottimale del motore, del turbocompressore e del cambio. Per sottolineare il carattere da competizione gli ingegneri hanno collaborato con i piloti professionisti della BMW Motorsport (Bruno Spengler e Timo Glock hanno). Ogni accorgimento estetico esterno, come gli "Air Breather" nei passaruota anteriori e le grandi prese d´aria "Air Curtain" anteriori, è studiato per una migliore aerodinamica. La dotazione tecnica è di primo ordine, comprende per esempio: differenziale posteriore attivo, albero di trasmissione in fibra di carbonio (come il tetto), barra duomi in CFRP, lubrificazione a carter secco, coppa dell'olio in magnesio, albero motore forgiato, impianto frenante M Compound con dischi forati e pinze freno a quattro e due pistoncini, e cerchi in lega da 18 pollici (optional da 19) con pneumatici da 255/40 e 275/40.


Infinita ovviamente la lista di optionals, tra cui assetto adattivo M, freni carboceramici, Head-Up Display, e varie personalizzazioni interne ed esterne. Ancora non comunicati i prezzi, che probabilmente arriveranno alla presentazione ufficiale durante il prossimo Salone di Detroit.

Riproponiamo QUI la galleria immagini di BMW M3 e M4


L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, compralo al miglior prezzo da Amazon a 672 euro.
Apple Iphone 8 Plus 256gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 899 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault Scenic dCi 160 EDC Initiale Paris: recensione e prova su strada | HDtest

Renault

Renault Koleos: recensione e prova su strada

Tesla

Tesla Model S 100 D | Prova su strada e Focus Tecnologia

Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest