BMW ConnectedDrive di serie da luglio

22 giugno 2016

bmw connectedservices

Luglio porterà un arricchimento della dotazione di serie per l’intera gamma BMW. Il produttore tedesco, infatti, proporrà di serie il servizio BMW ConnectedDrive, la suite di servizi digitali con SIM card a bordo in grado di attivare la Chiamata d’Emergenza automatica.

In caso di incidente, i sensori di bordo attivano la “eCall” e mettono in comunicazione gli occupanti con un call centre che risponde nella lingua nativa del proprietario anche in caso di incidente avvenuto all’estero. Parte inoltre la trasmissione automatica dei dati tra cui luogo e gravità dell’incidente anche in caso in cui gli occupanti non siano in grado di rispondere all’operatore. La chiamata può essere poi attivata manualmente in caso di difficoltà.

La suite ConnectedDrive offre poi i BMW Teleservices che permettono di far comunicare la vettura con la concessionaria per pianificare interventi di manutenzione e avviare l’assistenza in remoto. In questo modo il cliente sarà avvisato degli interventi necessari per la vettura e alcune tipologie di intervento (come aggiornamenti software) saranno disponibili anche in remoto.

Lo store ConnectedDrive offre poi ulteriori funzionalità attivabili tra cui il traffico in tempo reale acquistabile con la formula “try&buy” ad 1€ per un mese. Tra le altre opzioni troviamo e-mail, webcam delle autostrade, snapshot, previsioni del tempo e news Ansa, Google Search e ricerca alberghi e ristoranti.

Con Concierge Services arriva a disposizione una centrale operativa 24/7 contattabile per reperire indirizzi e numeri utili, caricati automaticamente nel navigatore. Non mancano poi i servizi remoti, che utilizzano la SIM per funzionalità come l’apertura e la chiusura del veicolo da smartphone, la possibilità di navigare su internet dall’auto e il catalogo di brani e canali musicali tematici a cui accedere tramite connessione.

Storie: